critic_ita | Yukoh Tsukamoto|official site

Ascoltare la voce della natura

L’artista yukoh ascolta le voci degli spiritisilvestri, cammina per i boschi e, come filando,crea le sue opere. Esse sono piccoli mormorii della natura, ma per lei sono cose pregne di grandi significati.
Io ringrazio i piccoli spiriti silvestri che volando si intrecciano tra gli alberi e le creature che si sono già immerse nella tela delle foglie e dei rami degli alberi ed esprimo nelle mie opere questi piccoli doni che da loro ricevo.」
Così yukoh scrive nel suo quaderno di lavoro e si capisce subito qual’è il suo atteggiamento verso la natura . Le sue opere a serie “Oggetti ritrovati nel bosco (Mori no naka no hiroimono)” “Nel bosco per caso(Guzen no mori)” e “Erbe dei campi(No no kusa)” sono nate da questo suo ideale espresso negli appunti di lavoro.

Alla base di questo ideale, mi è stato da lei spiegato che giace lo “Shinto” la religione peculiare del Giapponese incentrata sulle credenze popolari e il culto della natura. yukoh che è affascinata dallo “Shinto”dal 2003 si è trasferita a Milano per continuare la sua attività artistica ,non riescie a nascondere la sua meraviglia nella differenza che esiste tra la visione della natura dei giapponesi e quella degli occidentali.
La natura è amica la coesistenza con la natura è il fondamento di tutto:ecco la visione giapponese della natura. Per esperienza, i giapponesi sanno che la natura ha dato agli uomini di stagione in stagione i suoi doni e li ha allevati per i giapponesi, ciò che è natura le non solo è buono ma rappresenta anche una situazione ideale ed auspicabile, La natura per gli occidentali, però è stata forse cancepita come minaccia o esistenza che minaccia perfino la vita.
Se l’uomo non tiene sotto controllo l’ostile natura,prima o poi anche gli uomini e le città vengono inghiottiti dal bosco. In base a questo,anche ai nostri giorni, l’uomo tenta perfino di controllare il numero degli animali e le dimensioni delle foreste e di dominare su di essi.
Le disutruzioni odierne dell’ambiente naturale possono essere considerate il risultato delle teorie soggettivi stiche moderne del libero mercato e dell’economicismo a tutti i costi nate subito dopo la rivoluzione industriale inglese del 18˚cecolo. Queste ideologie hanno portato la Terra sull’orlo dell’abisso mortale.
Possiamo affermare che la visione del mondo basata sulla brama umana dominatrice della natura ha condotto l’uomo stesso sulla via sbagliata.
Possiamo dire inoltre,senza per questo esagerare, che l’ambiente naturale ha influenzato anche le religioni.
Lo “Shinto”religione politeistica che ammette la presenza del divino in tutte le cose della natura ha una visione del mondo antitetica a quella monoteistica radicata nel mondo occidentale a cultura Cristiana.
C’è una grande distanza tra lo “Shinto” pluralistico e il cristianesimo del Dio Unico,ma anche l’Occidente ai tempi dell’antica Grecia ha conosiuto una visione del mondo politeistica in cui convivevano I vari dei dell’Olimpo, per esempio padre degli dei e signore del cielo Zeus,il dio protettore dei mari e dei cavalli Poseidone, il dio del sole Apollo ecc,ecc,,,
Si puo qui affermare che le differenze nelle visioni della natura e del mondo nascono tra gli uomini in relazione forse alle condizioni geografiche e ambientali, quail il clima o la morfologia del territorio. La differenza nella visione della natura tra giapponesi e occidentali si riflette anche nella spiritualità e provoca differenti espressioni artistiche.

In tutto questo ,yukoh ha cercato di trasmettere al pubblico sotto forme artistiche la sua visione della natura e la sua spiritualità radicate nell’ambiente giapponese in cui è nata e cresciuta.
I quadric di yukoh sono disegnati con il pigmento di conchiglia(Gofun),la matita,I pastelli, e alla base ci sono le foto degli albeli ecc.ecc. che sono la fonte delle sue informazioni dirette sulla natura. Anche rani secchi e piume sono usati. Le dimensioni delle sue opere sono piccole. ma in questi piccoli spazi gli spiriti silvestri volano ,e si intre cciano dinamoicamente creando un mondo,un racconto fantastico.
La natura a vote mostra all’uomo la sua forza terrribie,ma per i giapponesi essa è sempre prodiga verso di lui.Il lavoro di yukoh,che è improntato alla naturalezza nasce appunto da questa visione della natura.
Da queste opere ci pare di ascoltare il segreto.
il segreto messaggio di yukoh : bisogna sempre ascoltare la voce della natura e non bisogna mai dimenticare che noi dobbiamo convivere con essa con atteggiamento di profonda modestia,avendone cura e rispetto.